sabato 30 ottobre 2010

On My Wishlist (4)

Ciao ragazzi!
Come ogni sabato pubblico la rubrica OMW e, dato che questa è la settimana dello "Speciale Halloween", ho pensato di dedicarla interamente al genere horror.
Vi piace come ho modificato l' immagine?
Siccome la lista dei libri è veramente lunga oggi, ho inserito un intervallo. Per leggere l'intero post cliccate su "leggi tutto". (:

Hosted by Book Chick City
OMW verrà pubblicata ogni sabato!
Come dice il nome stesso questo post si occupa di presentare alcuni dei libri che ho scoperto durante la settimana e che ho deciso di inserire nella mia ormai infinita wishlist (lista dei desideri).

Se siete interessati QUA potete trovare ulteriori informazioni!  
~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ 

Questo romanzo, vincitore del Premio Pulitzer per la narrativa nel 2007, più che un horror è una storia post apocalittica definita da molti terrificante. Ne ho sentito parlare moltissimo ed è in wishlist da sempre. Penso che lo prenderò al mio prossimo giro in biblioteca.

La strada, di Cormac McCarthy



Trama: Un uomo e un bambino, padre e figlio, senza nome. Spingono un carrello, pieno del poco che è rimasto, lungo una strada americana. La fine del viaggio è invisibile. Circa dieci anni prima il mondo è stato distrutto da un'apocalisse nucleare che lo ha trasformato in un luogo buio, freddo, senza vita, abitato da bande di disperati e predoni. Non c'è storia e non c'è futuro. Mentre i due cercano invano più calore spostandosi verso sud, il padre racconta la propria vita al figlio. Ricorda la moglie (che decise di suicidarsi piuttosto che cadere vittima degli orrori successivi all'olocausto nucleare) e la nascita del bambino, avvenuta proprio durante la guerra. Tutti i loro averi sono nel carrello, il cibo è poco e devono periodicamente avventurarsi tra le macerie a cercare qualcosa da mangiare. Visitano la casa d'infanzia del padre ed esplorano un supermarket abbandonato in cui il figlio beve per la prima volta un lattina di cola. Quando incrociano una carovana di predoni l'uomo è costretto a ucciderne uno che aveva attentato alla vita del bambino. Dopo molte tribolazioni arrivano al mare; ma è ormai una distesa d'acqua grigia, senza neppure l'odore salmastro, e la temperatura non è affatto più mite. Raccolgono qualche oggetto da una nave abbandonata e continuano il viaggio verso sud, verso una salvezza possibile... 
Einaudi 

~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ 

Un romanzo del Re non poteva certo mancare all' interno di una rubrica dedicata all' horror, quindi...

Duma Key, di Stephen King

Trama: Dopo che una gru si abbatte sul suo pickup, Edgar Freemantle deve far fronte a una vita diversa. Devastato nel fisico, e non solo, dapprima cerca di accoltellare la moglie e poi di strangolarla con la mano sinistra (l'altra mano l'ha persa, con tutto il braccio destro, nell'incidente). Apparentemente ristabilito, lascia le sue proprietà alle due figlie e alla moglie, che ha deciso di divorziare da lui, e si stabilisce su una solitaria e paradisiaca costa della Florida, Duma Key, dove affitta una grande villa rosa sulla spiaggia. Proprietaria di tutta la zona è l'anziana Elizabeth Eastlake, una signora non del tutto lucida che allerta subito Edgar di un grande pericolo che lo minaccia. Intanto Edgar si scopre una dote inaspettata di pittore: i quadri che comincia a dipingere, specie quando il braccio amputato gli procura delle sensazioni fantasma, rivelano un talento eccezionale, non solo dal punto di vista artistico... Proprio quando la sua vita sembra ricomporsi, anche grazie alla comprensione della ex moglie e al costante affetto delle figlie, che lo sostengono a distanza nella sua nuova attività artistica, il passato di Elizabeth viene a interferire violentemente con il presente di Edgar.
Sperling & Kupfer
~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ 
 
Un romanzo scoperto da poco su aNobii, che mi ha colpita fin da subito. Il titolo e la copertina sono fortemente suggestivi e dall' autrice mi aspetto grandi cose. Come non inserirlo nella lista dei desideri?

Il seme del male, di Joanne Harris

Trama: Cimitero di Grantchester, Cambridge. L’iscrizione, nascosta dai rami di un albero, è quella di Rosemary Virginia Ashley. Alice Farrell, giovane pittrice in cerca di ispirazione, non la conosce e non sa perché è finita davanti a questa lapide. Sa solo che la lapide la mette a disagio. Una sensazione simile a quella che prova quando conosce Ginny, la nuova fidanzata del suo ex. Forse è solo gelosia. Eppure c’è qualcosa di oscuro in quella ragazza dalla bellezza eterea, con una passione per i quadri preraffaelliti che ritraggono donne come lei. Cosa si nasconde dietro i suoi occhi enigmatici? E perché di notte Ginny visita la tomba di Rosemary? Che relazione c’è tra le due donne? La risposta forse è in un vecchio diario. Ma ormai passato e presente sono una cosa sola e Alice deve distinguere tra sogno e follia, bugia e finzione. 
Garzanti
 
~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ 
 
Qualche mese fa, girando a caso fra gli scaffali del video noleggio, ho trovato un film veramente interessante. Dopo averlo guardato, essendone rimasta totalmente colpita, ho deciso di informarmi meglio su di esso e così ho scoperto che è stato tratto da un libro.
Il romanzo in questione è diventato un best seller in Svezia (patria dell' autore) ed è stato tradotto in moltissimi Paesi. Le recensioni che ho trovato in rete sono tutte fortemente positive e così ho deciso di leggerlo anche io per poter dare il mio personale parere.  

Lasciami entrare, di John Ajvide Lindqvist

Trama: Autunno 1981, Blackberg, quartiere degradato alla periferia di Stoccolma: il ritrovamento del cadavere completamente dissanguato di un ragazzo segna l'inizio di una lunga scia di morte e sangue. Si tratta di omicidi rituali o dell'opera di un serial killer? Mentre nel quartiere si diffonde la paura, il dodicenne Oskar gioisce segretamente sperando che sia finalmente giunta l'ora della rivalsa nei confronti dei bulletti che ogni giorno lo tormentano a scuola. Ma non è l'unica novità nella sua vita: Oskar ha una nuova amica, Eli, una coetanea appena trasferitasi nel quartiere. Ben presto diventano più che semplici amici, ma c'è qualcosa di strano in Eli, che sostiene di non aver mai visto prima un cubo di Rubik e riesce a risolverlo al primo colpo. E che, soprattutto, esce di casa soltanto la notte…
Marsilio

~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ 
 
Questo romanzo mi è stato caldamente consigliato da moltissimi amanti del genere horror e del tema vampiri. A quanto dicono è un libro imperdibile, uno dei primi nel suo genere, scritto nel 1978. Si tratta, inoltre, del primo volume di una saga.
Spinta dalla curiosità eccolo nella mia wishlist.
Hotel Transilvania, di Chelsea Q. Yarbro

Trama: Parigi, 1743. Nobiluomo, avventuriero, spia, alchimista, il Conte di Saint-Germain è tutto questo ed anche qualcosa di più... una creatura della notte, un non-morto, un vampiro! Ma quando la giovane Madelaine de Montalia si trasferisce a Parigi per rifinire la propria educazione, viene insidiata da mali ben peggiori e sarà proprio Saint-Germain ad ergersi a suo protettore, affrontando un'arcana cospirazione ordita da poteri infernali. Combinando l'erotismo tenebroso del Vampiro con il fascino dell'avventura romantica, Chelsea Quinn Yarbro inaugura con "Hotel Transilvania" la saga del conte di Saint-Germain, l'eroe tormentato che riscatta il suo fato oscuro combattendo per amore e per onore. 
Gargoyle 

~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ 
 
"Questo libro mi ha tolto il sonno per più di una settimana"
"Da leggere con qualcuno accanto che vi faccia compagnia"
"Una vera perla, consigliatissima agli amanti dell'horror vecchio stampo!"
Questi commenti sono stati scritti da alcuni utenti di aNobii.
Come rimanere impassibili davanti a un sacco di recensioni entusiaste?
Questo romanzo l' ho scoperto proprio grazie allo "speciale halloween", mentre cercavo qualche informazione più approfondita riguardo il genere horror. Non appena ho letto la trama è finito in wishlist.

La casa d' inferno, di Richard Matheson

Trama: Per più di vent'anni la casa appartenuta a Belasco è rimasta vuota. Indicata come la più inaccessibile delle case infestate, è un antico palazzo le cui mura hanno assistito a scene di orrore e depravazione inimmaginabili. Due tentativi di investigarne i segreti si sono conclusi terribilmente. Ora si prepara una nuova spedizione: quattro persone entrano in quel luogo misterioso, determinate a sondare gli ultimi segreti di vita e di morte che vi si celano. Ognuno dì loro è spinto da una ragione personale per sfidare le mille tentazioni di quella dimora: ma potranno le loro anime sopravvivere di fronte a quanto si nasconde nella casa più infestata del mondo? 
Fanucci

~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ 
 
L' ultimo romanzo di oggi è  ispirato ad una storia vera. Si vocifera che, durante la stesura del testo, siano accadute moltissime cose strane ed inspiegabili. Prima fra tutte la morte di un'amica dell' autore, morta a causa di un incendio poco dopo aver letto i primi capitoli del romanzo.

Orrore ad Amityville, di Jay Anson

Trama: Il libro racconta la storia della famiglia Lutz che ha acquistato una casa di Amityville, nella quale è avvenuta un anno prima una strage. 28 giorni dopo, nel cuore della notte, i Lutz scappano dalla casa terrorizzati dagli strani fenomeni soprannaturali avvenuti nella casa. 
Sonzogno



1 commento:

  1. bellissima questa puntata di on my wish list!
    Bel lavoro!

    RispondiElimina