domenica 30 novembre 2014

Recensione: Alice in Zombieland, di Gena Showalter

Buona Domenica lettori!
Oggi finalmente riesco a pubblicare la recensione di Alice in Zombieland, che consiglio caldamente a utti gli amanti dei libri Young Adults!
Non vedo l'ora di avere fra le mani il secondo volume Through the Zombie Glass, che uscira sempre per la Mondadori (collana eLit) all'inizio di Dicembre... manca pochissimo!!
Chi lo aspetta insieme a me?

435 Pagine - 7,50 €
Mondadori Editore (collana Harlequin) 
Trama: "Non avrò pace finché non avrò rispedito nella tomba tutti i morti che camminano. Per sempre. Se qualcuno mi avesse detto che la mia vita sarebbe cambiata in un momento, sarei scoppiata a ridere. E invece è proprio quello che è accaduto. Un attimo, un secondo, il tempo di un respiro, e tutto ciò che amavo è sparito. Mi chiamo Alice Bell, e la notte del mio sedicesimo compleanno ho perso la madre che adoravo, la mia sorellina e il padre che non ho mai capito finché non è stato troppo tardi. Quella notte ho scoperto che lui aveva ragione: i mostri esistono veramente. Gli zombie mi hanno portato via tutto. E adesso non mi resta che la vendetta... Per realizzare i suoi propositi, Alice dovrà imparare a combattere contro i non-morti e fidarsi del peggiore dei cattivi ragazzi della scuola, Cole Holland. Ma lui nasconde dei segreti. E quei segreti potrebbero rivelarsi persino più pericolosi degli zombie.

Recensione:
 
Alice Bell è una ragazza normale. Si divide fra scuola e famiglia, adora la sua sorellina e discute con i genitori. In apparenza sembrerebbe un'adolescente come tutte le altre, fatta eccezione per le paure che possiedono suo padre. Il signor Bell, infatti, è convinto che la notte sia popolata da creature soaventose, da mostri, pericolosi e terrificanti. Proprio per questo motivo impedisce alla sua famiglia di uscire dopo il tramonto. Alice si chiede spesso perchè debba stare a regole così severe e - apparentemente - immotivate. Una sera, in occasione del suo compleanno, riesce però a convincere i genitori ad uscire la sera, per portare la sorellina al saggio di danza. E quella notte tutto cambia.
Al ritorno dal saggio avviene un incidente d'auto. Alice è l'unica sopravvissuta.

Alice si trasferisce a casa dei nonni materni e cerca disperatamente un modo per andare avanti. In suo aiuto arriverà Kat, ragazza tutto pepe con la quale stringerà subito amicizia. Inoltre, a scuola conoscerà Cole Holland, in apparenza il solito ragazzo bello e dannato che, nel corso della storia, si rivelerà essere molto più di questo. Cole e il suo gruppo di amici, attireranno la curiosità di Alice che finirà inevitabilmente per rimanere coinvolta in strani e misteriosi avvenimenti...

Alice in Zombieland, primo romanzo della serie White Rabbit Chronicles, è l'esordio dell'apprezzatissima Gena Showalter nel panorama Young Adults.
La storia in realtà ha poco a che vedere con il famoso romanzo di Carroll: ne riprende alcuni elementi, come il nome della protagonista e il coniglio bianco, ma nulla di più. Alice in Zombieland è un romanzo abbastanza originale, popolato da personaggi che sono ben caratterizzati e assolutamente non stereotipati. L'azione e i misteri non mancano, il ritmo della narrazione è veloce e scandito da continui colpi di scena. Lo stile dell'autrice è diretto, fresco, coinvolgente ma ben equilibrato e mai eccessivo. La Showalter mescola con successo elementi dei più comuni romanzi Young Adults e Urban Fantasy, dando vita ad una storia che nel complesso risulta nuova, originale.

Personalmente ho amato Alice in Zombieland fin dalle prime pagine. Lo stile dell'autrice è coinvolgente e la protagonista riesce a farsi apprezzare da subito dal lettore.
Consiglio la lettura di questo romanzo a tutti gli amanti del genere, non resterete delusi!

Giudizio:

18 commenti:

  1. Non vedo l'ora che esca!!
    Ne ho sentito parlare benissimo,infatti volevo leggerlo da un po'...solo che mi bloccava il fatto che fosse uscito solo in inglese :/ Ma tra un po' potrò finalmente comprarlo!
    Volevo dirti che sul mio blog ho aperto un concorso...se ti va partecipa <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alice in Zombieland in reltà è stato pubblicato in Italia nel 2013, prima solo in formato ebook e successivamente in cartaceo.
      Ora la Mondadori lo ha ripubblicato nella sua collana eLit (solo in digitale) e a breve uscirà il sequel :)

      Elimina
  2. Nuooo ♥ Me l'ero scordata! Cioè...sono un disastro! Ancora non l'ho letto, il primo! Gena Showalter sembra davvero brava ♥ Sono certa che non resterò delusa QUANDO lo leggerò!

    RispondiElimina
  3. Io sono rimasta delusa da questo libro :/ mi aspettavo più riferimenti ad Alice nel paese delle meraviglie e questi zombie della Showalter non mi sono piaciuti! Ad ogni modo non lo reputo un libro brutto, solo troppo sopravvalutato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me invece è piaciuto proprio perchè prende le distanze da Alice e non è una rivisitazione della storia! :)

      Elimina
  4. Ne parlano tutti benissimo! *^* mi sa che devo leggerlo pure io v_v è un peccato che l'edizione cartacea non si trovi più e che il secondo comunque lo pubblicheranno solo in formato digitale :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, non sopporto quando succede!

      Elimina
  5. Io purtroppo la penso esattamente come Giusy.. sono rimasta alquanto delusa da questo libro, non mi sono piaciuti gli zombie e soprattutto non mi è piaciuta la storia d'amore, perché l'ho trovata abbastanza scontata e banale. Tutto mi ha dato di già visto e spesso non riuscivo a sopportare nè Alice, nè Cole.. peccato, perché sembra che tutti adorino questa serie! :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace che non ti sia piaciuto!
      A me è piaciuto anche per la sua semplicità, per il non voler essere a tutti i costi "diverso".

      Elimina
  6. Credo che la Showalter sia molto più brava in altro genere ma ammiro la voglia di tentare con lo YA. Questo libro è stata una sorpresa. Il personaggio di Alice è delizioso, dettagliato e curato. E Cole è meraviglioso *___* Non vedo l'ora di avere tra le mani il secondo capitolo di questa serie ^^ Bella recensione!

    RispondiElimina
  7. Anche a me è piaciuto! E con questo credo di aver capito che amo gli young adult scritti da autrici che di solito scrivono paranormal romance... Ora voglio il secondo! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La penso esattamente come te! Tra lei e la Cole, ho avuto delle piacevolissime sorprese nel panorama YA!

      Elimina
    2. Sii, stavo pensando proprio a Kresley Cole e alla sua Arcana Chronicles! :3

      Elimina
  8. Non ho letto il libro, ma tutti continuano a parlarne bene nonostante la storia prenda le distanze da quella di Carroll, e adesso mi metti anche tu la pulce nell'orecchio. Basta, lo devo comprare! :D

    RispondiElimina
  9. a me era piaciuto tanto tanto, non vedo l'ora di leggere il seguito!

    RispondiElimina