mercoledì 12 giugno 2013

Recensione: Shades of Life, di Glinda Izabel

Amici, finalmente sono riuscita ad ultimare la mia recensione di Shades of Life, romanzo d'esordio della promettente Glinda Izabel.
Io l'ho adorato, vi consiglio assolutamente di procurarvene una copia! Inoltre, Bliss e Lucia hanno creato una petizione per ottenere la versione cartacea di questo bel romanzo. io l'ho già firmata, e voi?

Glinda Izabel
Shades of Life
Pagine 250 ca. - 1,99 €
Fazi (collana Lain)

Trama: Juniper Lee, diciottenne con una strana predilezione per i cimiteri, si aggira da sola tra le strade di Savannah, Georgia, assaporando gli ultimi bagliori di vita che pulsano in lei.
Quando un paio di occhi blu la strappano dalla polverosa libreria ormai diventata il suo rifugio, Juniper deve affrontare la verità sul proprio passato e tenere a bada il suo cuore che sembra non poter fare a meno di battere per quel misterioso ragazzo che è piombato sul suo cammino e non sembra volerla lasciare andare.

Il Mio Giudizio 





La Mia Recensione

Emozione. Ecco cos'ho provato leggendo la toccante storia di Juniper Lee e Logan Greenwood.
"Esagerata!", direte voi. Ma no, non sto esagerando e non potrei essere più seria quando affermo che Shades of Life è un ottimo romanzo.

Juniper è una ragazza morta costretta a vagare tutta sola per le vie di Savannah, città del Sud degli Stati Uniti. Come accade ad ogni fantasma, ha perso ogni singolo ricordo che la collegava alla sua vita passata. Non sa più chi è, non ricorda nulla, se non il suo nome. Le sue giornate sono tutte uguali e la noia la attanaglia. L'unica che le tiene compagnia è Adelaide, una vocina interiore non molto simpatica. Adelaide infatti è la sua coscienza, la parte più razionale di sè, che spesso la giudica e la critica con battutine taglienti e colme d'ironia.
Il suo intero universo però è destinato a cambiare. Un giorno infatti, Juniper incontra Logan
Lui la vede. Lui è come lei: un altro ragazzo morto.
Tra i due scoccherà immediatamente qualcosa di magico, intenso e particolare. Juniper viene completamente travolta "dall'uragano Logan": i suoi sensi, assopiti da tempo, si risvegliano e improvvisamente la sua vita non è più così monotona.

“Logan Greenwood, cavaliere part-time al suo servizio" […] "Juniper Lee, damigella di spose spettrali e cavalieri a tempo perso” 

La storia di questi due allegri ragazzi morti coinvolgerà il lettore e lo trascinerà per le vie della misteriosa Savannah. Non pensate mai di aver capito dove vuole andare a parare l'autrice, perchè solo alla fine verrà rivelata ogni cosa e il mistero relativo all'identità dei personaggi sarà svelato.
Personalmente ho adorato Adelaide, la petulante coscienza di Juniper. I suoi commenti sono fantastici ed è impossibile non ritrovarsi a sorridere leggendoli.

La giovane autrice di Sades of Life, è un'appassionata lettrice e si nota. Il suo stile è ricco ed elegante, ma la lettura prosegue in modo scorrevole. La trama è ben delineata, mai confusionaria, mentre le descrizioni dei personaggi sono complete e accurate. Sono rimasta piacevolmente colpita dalle citazioni delle canzoni dei Beatles, Glinda è una loro fan e non lo nasconde. Ogni frase, ogni elemento che riporta a loro non è forzato e si adatta perfettamente al testo, come se fosse nato per stare lì.

"Possa l'amore eterno risplendere attorno a te come un milione di soli."

Glinda Izabel nasce come lettrice e come lit-blogger, ma il talento della scrittrice ce l'ha e lo dimostra alla perfezione con Shades of Life. Il suo romanzo d'esordio è un ottimo prodotto, lo consiglio caldamente a tutti gli amanti del paranormal romance, ma più in generale a tutti i lettori che desiderano provare forti emozioni.

Consigliato a te che hai amato: Storia catastrofica di te e di me (Jess Rothenberg), E finalmente ti dirò addio (Lauren Oliver), La sedicesima luna (Kami Garcia & Margaret Stohl)

__ Le immagini sono state prese dalla pagina Facebbok ufficiale di Shades of Life

5 commenti:

  1. Sono felice che il libro sia piaciuto anche a te :D
    Anche io l'ho adorato e spero molto si decidano anche per il cartaceo!

    RispondiElimina
  2. Sì, meriterebbe davvero di essere pubblicato anche in copia cartacea. Lo leggerebbero molte più persone :P

    RispondiElimina
  3. Ciao! Nuove lettrici ^^
    Abbiamo aperto anche noi un blog da un po' di mesi, sei vuoi passare ci farebbe tanto piacere :)
    Comunque anche io ed Eleonora vorremmo tanto leggere questo libro però non possiamo leggerlo in e-book, dobbiamo aspettarlo in cartaceo, noi abbiamo già firmato la petizione :D
    -Dany :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravissime! Diffondetela a più non posso :P

      Elimina
  4. bella recensione! non ho ancora letto pareri negativi riguardo questo fresco romanzo :-)
    mi sta venendo una gran voglia di leggerlo!!!

    RispondiElimina